SKINCARE: BEAUTY ROUTINE SOTTO LE MASCHERINE

In questo articolo affronteremo il problema delle mascherine e soprattutto l’effetto che hanno sulla pelle del viso, essendo obbligati ad indossarle per svariate ore durante la nostra giornata.

 

Vedremo in che modo dobbiamo modificare la nostra beauty routine per aiutare la nostra pelle e ridurre lo stress causato dalla mascherina.

 

Il respiro che resta intrappolato nei tessuti filtranti e la mancanza di ossigenazione si vedono subito sulla pelle, che tende a riempirsi di imperfezioni, arrossarsi o seccarsi più del dovuto.

 

Tutte le mosse da fare, dalla detersione antibatterica, agli idratanti light, al fondotinta giusto; le linee guida per una beauty routine ideale!

 

Senza dimenticare i solari per la parte esposta!

 

Cos’è successo alla pelle in quarantena?

 Il lockdown si vede anche in viso:

  •   ll caldo secco degli impianti di riscaldamento disidrata la pelle
  • gli agenti inquinanti degli ambienti interni, cosiddetti COV, ossidano i tessuti e favoriscono l’infiammazione
  • le luci blu di pc, portatili e smartphone: penetrano nella pelle provocando danni simili agli UV, cioè invecchiamento precoce, discromie, disidratazione e danni alla funzione di barriera
  • si abbassano le difese della barriera, aumentano produzione di sebo e meccanismi infiammatori
  • la pelle tende ad apparire secca o mista e molto più fragile

 

 

Cosa succede alla pelle sotto la mascherina?

Soprattutto in climi caldi come quelli che si prospettano in estate il respiro resta “intrappolato” e crea un ambiente caldo e umido.

 
Questo aspetto può agevolare un accumulo di sudore e sebo sulla pelle, i quali risultano terreno fertile per imperfezioni, eruzioni cutanee e perfino acne.
 
Inoltre, alle pelli più sensibili può succedere quello che si è visto dai selfie di molti medici e infermieri in prima linea nell’emergenza sanitaria.
 
Arrossamenti, orticaria e segni causati dal lungo numero di ore a contatto – oltre che con le mascherine – con dispositivi schermanti come visiere e occhialini.
 
In mancanza d’aria, la pelle “cuoce”, ovvero subisce danni al cosiddetto trofismo dei vari strati, diventando arrossata e fragile.
 
Come possiamo aiutare la nostra pelle attraverso la nostra beauty routine quotidiana?

 

 

Cura adeguata durante l'utilizzo delle mascherine

Finora solo pochi specialisti, personale infermieristico o clinico si sono confrontati con questo argomento.
 
Poiché la pandemia del corona virus ha cambiato anche le nostre vite, un cambiamento nella routine di cura e bellezza interessa anche tutti noi.


La protezione bocca e naso è diventata la nostra compagna costante e con essa sono subentrate diverse problematiche.

 

Indossare una maschera può stressare meccanicamente la pelle per diversi fattori:

 

·      per quanto tempo indosso una maschera senza toglierla e di che materiale  è fatta?
·      che tipo di pelle ho?
·      come posso prendermi cura della pelle?

 

In questo terribile momento dobbiamo proteggere noi stessi e i nostri simili indossando protezioni per bocca e naso.

 

A seconda della professione svolta, del tempo di utilizzo e dal materiale della mascherina le cose cambiano.

 

Le impurità possono essere facilmente favorite dal clima umido che si crea dall'occlusione sotto la maschera.

 

Una protezione per bocca e naso in cotone o con rivestimento interno in cotone è un po' più delicata sulla pelle, ma non è sempre possibile indossare mascherine fatte con questo tessuto.

 

Spesso devono essere indossate maschere certificate, di materiale ad alto effetto filtrante.

 

Purtroppo questo può essere una grande sfida per i tipi di pelle sensibili o problematici.

 

Anche l'attrito causato dall'uso delle mascherine può mettere a dura prova la pelle.

 

Le zone su cui si appoggia, come le guance, il ponte del naso, il mento e le labbra vengono particolarmente stressate.

 

La mascherina, però, in questo momento è essenziale. Cosa fare?

 

È qui che entra in gioco la cura, in quanto una nuova routine è indispensabile.

 

 

Conosci il tuo tipo di pelle?

Il tipo di pelle è determinato dalla nostra genetica e, durante tutta la nostra vita, le condizioni della pelle cambiano a causa di diverse influenze esterne (clima, inquinamento, fumo, stress, trattamenti, alimentazione) e dei vari cambiamenti nel corpo (ad esempio i cambiamenti ormonali).


Conosciamo quattro principali tipi di pelle: normale, secca, grassa e mista.  

La condizione della pelle può anche essere suddivisa in: pelle sensibile, problematica e matura.

 

 

Sai qual è il tuo tipo di pelle e quali prodotti utilizzare nella beauty routine di tutti i giorni?

  • Pelle normale 

Dopo la detersione del viso, la tua pelle risplende magnificamente, non tira e non la senti secca? Allora hai la pelle normale!

Il termine pelle normale è usato per indicare una condizione in cui la nostra pelle è equilibrata - ne secca ne grassa.

I pori sono poco visibili e le secrezioni di sudore e sebo sono bilanciate. La carnagione è rosea. Il naso, la fronte e il mento sono leggermente grassi.

La cura della pelle normale è la più semplice, in quanto è il tipo di pelle meno problematico.

Iniziamo sicuramente con la cura della pelle quanto prima, al più tardi verso i 20 anni, poiché questo tipo di pelle tende a diventare secco.

 

  • Pelle secca

 Dopo la pulizia, la pelle appare secca, anche ruvida? Hai la sensazione che la pelle tiri, è senza lucentezza? La tua pelle è secca!

In giovane età, questo è il tipo di pelle meno problematico, ma dopo i 25 anni, le rughe possono iniziare ad apparire perché la pelle sta perdendo umidità ed elasticità.

La pelle è delicata e i pori invisibili. È leggermente ruvida e senza lucentezza, la zona degli occhi è soggetta alle rughe.

Dopo la detersione, appare una sensazione di tensione della pelle come se fosse troppo tesa, quindi è importante una cura adeguata con sieri e creme idratanti e nutrienti.

Gli impatti climatici esterni possono aumentare ancora di più la secchezza.

La pelle molto secca ha un aspetto trasparente, pori fini, linee più profonde sul viso ed è soggetta a sensibilità.

 

  • Pelle grassa

 Dopo la detersione, la tua pelle è eccessivamente luminosa e i pori sono molto visibili? La tua pelle è grassa!

 

La pelle grassa appare durante la pubertà a causa dei cambiamenti ormonali.

 

La pelle è ispessita. La formazione di sebo è eccessiva, motivo per il quale la pelle è molto luminosa, impura, i pori si possono infiammare creando punti neri e acne/ brufoli.

 

Molti usano i prodotti sbagliati per la pulizia e la cura della pelle, andando a seccarla troppo, con conseguente aumento della produzione di sebo, che rende la pelle grassa.
 
È sicuramente importante scegliere i prodotti giusti che detergano, idratino e nutrano la pelle in modo corretto.

 

Pulizia

La pulizia quotidiana del viso è sempre stata l'argomento centrale per una pelle bella e dall'aspetto sano, ma ora sta diventando ancora più importante.

 

Serve una pulizia particolarmente delicata ma efficace per rimuovere sporco, trucco e batteri, che non intacchi la barriera protettiva.

 

 

Cura e trucco facile

Per la cura successiva, si consiglia un prodotto piuttosto leggero ma che fornisca alla pelle un'idratazione intensa.

 

Le creme ricche e rigeneranti dovrebbero essere rimandate alla sera.
Anche il trucco va scelto con cura: sono da preferire i prodotti cosmetici naturali in quanto permettono alla pelle di respirare.

 

 

Una maschera prima della mascherina!

Può essere vantaggioso utilizzare regolarmente maschere detergenti per il viso, preferibilmente quelle che promettono una pulizia profonda e allo stesso tempo forniscono alla pelle un'idratazione intensa.

 

È inoltre necessario osservare una corretta igiene delle mani!

 

Il viso deve essere toccato solo con le mani pulite.

 

 Anche la corretta gestione delle mascherine è importante:

 

·      utilizzare solo prodotti puliti


·      lavare sempre i dispositivi riutilizzabili


·      smaltire i prodotti monouso dopo ogni utilizzo


·      cambiare la mascherina al massimo dopo due ore


·      toccare solo gli elastici della mascherina e non toccarla mai al suo interno


 
Sarei lieta di conoscere le vostre riflessioni !

Sono disponibile ad una consulenza personalizzata per realizzare la vostra beauty routine che tenga conto delle singole esigenze di ognuno.

Non esitate a contattarmi per consigli e suggerimenti!

Vi invito a commentare utilizzando l’apposito spazio sottostante ed eventualmente a pormi domande a cui risponderò con entusiasmo.

 

Nadia

 

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati